Black Box rendering 3D di camion su strada con percorso tracciato dal satellite

Assicurazione auto con scatola nera, come funziona

L
a SCATOLA NERA AUTO rappresenta una tecnologia innovativa per le autovetture, il cui utilizzo originale è stato introdotto in ambito aeronautico per la prevenzione degli incidenti aerei. Si tratta di un DISPOSITIVO ELETTRONICO MOBILE DOTATO DI RILEVATORE GPS, installato GRATUITAMENTE dalla compagnia assicurativa sulla vettura, capace di REGISTRARE UNA GRANDE QUANTITÀ DI DATI inerenti alla condotta e allo stile di guida dell’automobilista, sinistri inclusi.

Rileva i dati sia in orario diurno, sia in orario notturno, tempi di marcia e tempi di sosta, ovunque sia il mezzo. Sia in percorso urbano che in percorso extraurbano.

In caso di incidente fornisce delle prove fondamentali per ricostruire le dinamiche del sinistro stradale, ad esempio indicando se il conducente andava troppo veloce, se indossava le cinture di sicurezza, oppure da quanto tempo fosse alla guida. Inoltre, offre anche una rilevazione precisa dell’impatto, grazie a sensori come gli accelerometri che calcolano la forza dell’urto.

Logicamente anche l’intervento immediato e automatico dei soccorsi e del carro attrezzi.

I dati registrati, inoltre, aiutano il proprietario a ritrovare il mezzo in caso di furto e possono essere utilizzati anche per contestare una multa.

La scelta di una polizza auto con scatola nera rappresenta senza dubbio un’opzione conveniente, non solo perché permette di risparmiare sul premio assicurativo, ma soprattutto perché garantisce serenità all’automobilista.

L’assicurazione auto con black box, come viene chiamata comunemente, prevede un sistema premiante a rinnovo, quindi i vantaggi economici che premiano lo stile di guida e la mancanza di incidenti non vengono forniti subito, ma sulla polizza successiva.

Ovviamente il vantaggio maggiore riguarda chi deve pagare un premio assicurativo alto, come i neopatentati e chi vive in zone ad elevato tasso di furti e sinistri stradali.